L’Hotel Villa D’Amato si trova a 3 km dal centro, fronte mare, in ottima posizione per essere il punto di partenza ideale per scoprire il cuore storico di Palermo e i dintorni.

In 10 minuti di auto si arriva in centro mentre con l’autobus (la fermata è di fronte all’albergo) in 15 minuti si arriva alla stazione centrale. Da qui ci si inoltra lungo Via Maqueda nel centro città ricchissimo di testimonianze storiche e artistiche delle dominazioni che si sono avvicendate: dai Greci ai Bizantini, dagliArabi ai Normanni, dai Francesi agli Spagnoli, dagli Asburgo al Regno d’Italia con la splendida stagione del Liberty e i dei Teatri.

Sembianze nobiliari di palazzi e chiese mescolate a quelle popolari dei mercati (Vucciria, Capo, Ballarò, Borgo Vecchio) e dei vicoli, in un continuo alternarsi di scorci e angoli suggestivi, passeggiate piacevolissime tra negozi e boutique di Via Ruggiero VII e di Via della Libertà e, appena fuori città, le belle spiagge diMondello, lo splendido Duomo di Monreale e la Riserva Naturale di Monte Pellegrino.

location6_b

Tra una visita e l’altra una sosta nei ristoranti e nelle pasticcerie per degustare i sapori della cucina palermitana. Qui anche le tradizioni gastronomichehanno origini antichissime: agrumi, zucchero, cannella, zafferano e riso sono di origine araba e agrodolce e dolcissimo sono sapori che si ritrovano nel pesce come nella carne e nella preparazione delle verdure, in arancine e caponate, in falsomagro e involtini, in sarde a beccafico, nella colorata frutta martorana e nei rinomatissimi dolci come la cassata e i cannoli siciliani.

La cucina palermitana esprime una ricchezza di profumi e sapori ineguagliabile, come i vini siciliani, dal rosso Nero d’Avola ai bianchi Chardonnay, ai dolci Marsala, Zibibbo e Passito di Pantelleria.

Arte, storia, profumi e sapori fanno davvero di Palermo una delle città più belle e affascinanti d’Italia, assolutamente da scoprire.

Itinerario Normanno

Cattedrale (Corso Vittorio Emanuele), maestosa e originalissima, iniziata nel XII e ritoccata fino al XVIII secolo è un esempio dell’eclettismo artistico siciliano, accoglie la tomba di Federico II e le reliquie di Santa Rosalia, protettrice di Palermo.

Palazzo dei Normanni (Piazza del Parlamento), ha una storia di 2500 anni, costruito nel IX secolo su resti punici e romani, prima fortezza poi reggia sontuosa dei Normanni e dei Vicerè spagnoli, con le numerose torri e le architetture di raffinata eleganza, come la Cappella Palatina, visitarlo è un’esperienza che attraversa secoli di arte e di storia che arriva fino ai giorni nostri.

La Zisa (Piazza Zisa), residenza estiva dei sovrani normanni, realizzata nel XII secolo alla maniera araba, oggi Museo d’arte islamica che raccoglie pregevoli manufatti islamici provenienti dal Mediterraneo.

Come raggiungerci

In aereo

Aeroporto internazionale Falcone Borsellino di Palermo – Punta Raisi è a 39 km.
Dall’aerostazione prendere una delle navette per Palermo o il treno Trinacria Express e scendere alla Stazione ferroviaria di Palermo Centrale, in Piazza Giulio Cesare. Da qui prendere l’autobus n. 224 o 225 e scendere alla fermata davanti all’Hotel.

In nave

I traghetti arrivano al Molo Vittorio Veneto della Stazione Marittima di Palermo, a 3 km circa dall’Hotel Villa D’Amato. Scesi dalla nave, seguite le indicazioni in direzione Bagheria / Cefalù / Messina, vi trovate prima su Via Crispi, poi continuare sempre dritti su Foro Italico (Lungo Mare) quindi su Via Messina Marine (SS 13) dove al 178/180 trovate Villa D’Amato.

In treno

Dalla Stazione “Palermo Centrale” di Piazza Giulio Cesare, a 3,5 km dall’albergo, prendere l’autobus n. 224 o 225 e scendere alla fermata davanti all’Hotel.

In auto

Dall’aeroporto di Palermo Falcone & Borsellino imboccare l’autostrada A29 e prendere l’uscita per Palermo /Messina / Catania. All’arrivo in città si hanno due alternative.
Ingresso rapido: proseguire sulla circonvallazione di Palermo e sull’autostrada A19-A20 prendere l’uscita Villabate e proseguire direzione Palermo Via Messina Marine dove al lato destro al n° 178/180 (circa 1.5 km) troverete l’Albergo.
Ingresso Monumentale: prendere l’uscita Via Belgio e proseguire per il centro dove è possibile ammirare il centro storico di Palermo. Continuare in direzione Porto prima su Via Crispi, poi continuare sempre dritti su Foro Italico quindi su Via Messina Marine (SS 13) dove al 178/180 trovate Villa D’Amato.
Da Messina / Catania: prendere l’uscita Villabate e proseguire direzione Palermo Via Messina Marine dove al lato destro al n° 178/180 (circa 1.5 km) troverete l’Albergo.